II materiale da ferramenta più venduto per il fai da te

Il bricolage è un settore in continua crescita, tanto da toccare, dal 2014, un incremento annuo di oltre il 40%. Complice la crisi, la passione per il fai da te aumenta. Oltre al piacere e alla soddisfazione di realizzare lavori casalinghi da soli, molti puntano al risparmio, che si ottiene comprando il materiale e installandolo senza dover ricorrere a un professionista, spesso piuttosto oneroso. Il commercio dei prodotti per il bricolage ha preso piede anche online e a occuparsene sono i marchi del settore, insieme ai grandi brand dell’e-commerce. Un dato che arriva da Amazon ed Ebay, piuttosto interessante, è che il materiale da ferramenta più venduto per il fai da te non è quello messo in primo piano nei negozi virtuali. Le proposte principali non si traducono in grandi vendite. I consumatori cercano attrezzature elettriche e arredamento da giardino. Ciò significa che i clienti hanno le idee chiare e non si fanno attirare dalla vetrina, reale o virtuale che sia. Hanno in mente ciò che serve loro e lo cercano. Infatti se si punta alla riduzione della spesa, non si prende qualcosa che non è necessario. Si ha quindi un acquirente smart ed esigente.

Trapani, cacciaviti elettrici, utensili multifunzione risultano essere tra i bestseller del fai da te. Una serie di prodotti che servono a tagliare, levigare, raschiare, svitare e avvitare. Sono i veri strumenti di chi vuole ristrutturare casa o che deve fare lavori di un certo tipo. In un mercato che vale quasi quattro miliardi di fatturato annui, seguire le abitudini dei consumatori e i trend è utile per capire l’evoluzione e per dare ai consumatori ciò di cui hanno maggiormente bisogno. Il mercato virtuale non si discosta molto dai negozi offline. Si vendono scarpiere, aste appendi abiti, basi per ombrelloni, irrigatori, vetri sintetici, pistole per la colla a caldo e altri attrezzi per l’esterno. Il giardinaggio è un altro aspetto importante del fai da te. Infatti curare il verde di casa regala emozioni e fa risparmiare. Ancor di più si riducono i costi se si ha un orto e si coltivano ortaggi, legumi e frutti. I prodotti sono più genuini di molti di quelli che si trovano in commercio e costa meno.

La cura di un orto richiede tempo e passione, ma i risultati che si possono ottenere sono certamente benefici per tutta la famiglia. Le vendite di attrezzi utili in questo ambito nei negozi del fai da te sono in ascesa continua e questo dimostra quanto siano in crescita gli aspiranti coltivatori, che lo fanno principalmente per il sostegno personale e dei propri congiunti. La casa in generale mantiene un ruolo fondamentale nella vita delle persone e il lavoro interno ed esterno lo fa il padrone di casa o chi la vive. Ogni attrezzo viene accompagnato dalla vendita di materiali affini. Viti, chiodi e bulloni seguono gli acquisti degli strumenti, così come ovviamente materiali quali legno, piastrelle, fermaporte e similari. Non sono i più venduti perché le attrezzature possono essere usate per svolgere diversi tipi di lavori, mentre tali materiali sono più specifici, ma seguono comunque a ruota nelle voci dei bilanci di produttori e rivenditori di bricolage. L’unico risultato che possono ottenere le offerte dei fai da te arriva quando chi cerca un oggetto, lo vede a un prezzo scontato.