I tipi di pennelli per dipingere casa

Dipingere casa da soli si può fare!
Basta essere preparati sulla varie tipologie di pennelli da avere a portata di mano e in un attimo tutto sarà davvero facile e veloce.

Va subito detto che un lavoro meticoloso e scrupoloso di verniciatura interna fatto con il pennello, avrà un risultato molto migliore rispetto ad uno eseguito con il rullo. Certo, è innegabile la comodità del rullo, ma a lavoro finito la differenza si vede, eccome.

Sono circa cinque i pennelli che si devono assolutamente avere prima di intraprendere un lavoro importante come quello di verniciare casa. Alcuni servono per le pareti, altri invece sono indispensabili per infissi ed altri accessori.

PENNELLESSA
La pennellessa è l’alternativa al rullo. Comoda e pratica, a volte può essere un po’ pesante da manovrare o da tenere per lunghi periodi in mano e potrebbe effettivamente stancare un po’ il braccio, ma è sicuramente l’arma migliore per chiunque voglia dipingere le pareti in maniera veloce e precisa. Ci sono sul mercato tipologie diverse con differenti dimensioni che vanno dai 7 ai 14 centimetri di larghezza.
La qualità della pennellessa dipende tutta dalle setole con cui è composta.

PENNELLO PER SVERNICIARE
Se dopo aver grattato e carteggiato, il vecchio colore persiste ancora nel punto da verniciare, sarà il caso di dotarsi di un buon pennello sverniciatore. Per essere tale deve avere setole robuste di nylon in modo da poter agire con i solventi adatti all’uso. Ideale per le porte e le finestre e per gli infissi in generale.

PENNELLO ROTONDO
Questo tipo di pennello è dotato di un manico a forma conica e rotonda di grande maneggevolezza. Al suo interno è spesso dotato di un piccolissimo inserto in sughero ed ha una doppia legatura in nylon. Queste due caratteristiche principali evidenziano o meno l’aspetto qualitativo di questo genere di pennello. La sua struttura permette alle setole di trattenere più colore e garantire quindi una resa migliore. Perfetto per i tubi, per gli angoli e per le finestre, il colore risulterà steso in maniera pulita.

PENNELLO PIATTO
Il pennello piatto (detto anche per laccatura) è caratterizzato da un manico largo e piatto che ricorda vagamente la coda di un castoro.
Le sue setole sono racchiuse da una spessa fascia di metallo per garantirne una maggiore resistenza. Più alta è la resistenza, infatti, migliore è la qualità del pennello. Il suo utilizzo ideale è la rifinitura e la laccatura delle superfici lisce come ad esempio le porte.

PENNELLI PER RADIATORI
Grazie al lungo manico in legno e alla sua particolare inclinazione, questo buffo pennello permette una perfetta stesura della vernice in zone poco pratiche e scomode da raggiungere come i radiatori di calore, gli angoli dei soffitti e tutti quegli spazi stretti spesso presenti in un’abitazione.