I 5 migliori caricabatterie

Quante volte capita di essere in giro e rimanere con il telefono scarico? Molte, soprattutto perché con le tante funzioni di un portatile, non ci si riesce a staccare un momento e la batteria non regge. Basta dotarsi di un caricabatterie e il problema è risolto. Lo si porta ovunque, insieme al telefono e quando serve, lo si collega, recuperando l’energia necessaria a far funzionare l’apparecchio. Si continua così a navigare su internet, mandare messaggi e chiamare chi si vuole. La tecnologia si evolve, andando incontro alle esigenze delle persone e gli ultimi ritrovati messi in commercio sono i caricabatterie senza fili. Sono comodi da trasportare e si possono mettere ovunque, chiaramente collegando l’attrezzo alla corrente, ma non il telefono. Si mettono in auto oppure sul muro e consentono l’utilizzo con buona parte degli smartphone. L’uso è semplice, infatti è sufficiente avvicinare il dispositivo alla base di ricarica e quindi il caricatore comincerà a prendere l’energia necessaria, in modo piuttosto rapido. In particolare la velocità sarà aumentata su quei telefoni dotati di standard di ricarica veloce.

Sebbene siano abbastanza nuovi, i modelli in commercio sono diversi, quindi per trovare i 5 migliori caricabatterie, è bene fare una piccola analisi del mercato e delle proposte. Qualche consiglio degli esperti, che li hanno già selezionati, può risultare utile.
Stilando una classifica, il primo modello che si incontra è il RAVPower RP-WCN13 Mini, trai i più compatti e con un ottimo rapporto tra qualità e prezzo. Tra le sue caratteristiche va evidenziata la capacità di autospegnimento alla fine della ricarica, un rivestimento antiscivolo che assicura il telefonino e un indicatore Led per sapere lo stato della ricarica.
Samsung propone invece un articolo originale, conveniente nel costo e universale. Si presenta con un design innovativo e ammaliante, dotato della luce Led che aiuta a capire lo stato della ricarica. Sicuramente è un buon acquisto e garantisce una certa compattezza per essere portato ovunque senza difficoltà, anche nel suo posizionamento su qualsiasi superficie.

Anche Aukey punta sul design, offrendo un caricabatterie wireless con un supporto verticale. La particolarità consiste nella possibilità di usare tale supporto sia per la ricarica, sia per il normale utilizzo. Se si usa il viva voce oppure si naviga in internet, si lascia lo smartphone sull’oggetto che assicura la sua stabilità. Funziona allo stesso modo per il tablet e le sue linee raffinate lo rendono unico nell’aspetto, in buon abbinamento con la funzionalità.
Tra i 5 migliori caricabatterie si trova Choetech, dotato di un supporto verticale, utilizzabile per la ricarica e per il normale uso del telefono, si può regolare, perché sia comodo soprattutto durante le chiamate o la digitazione dei messaggi. La sua compatibilità con tutti i tipi di telefoni lo rende appetibile e in omaggio ci sono due cavi USB.
Infine c’è Nokia a proporre un compatto caricabatterie, perfetto per essere portato in tasca. Risulta essere indistruttibile grazie alla sua fattura e ha un cavo molto lungo, 180 centimetri, permettendo di avere il telefono ad una certa distanza dalla presa di corrente. Non ha un cavo USB, ma una tradizionale spina e una luce Led segnala lo stato della ricarica.