Cosa serve per iniziare a fare Yoga

Ti piacerebbe fare yoga ma non hai idea di cosa serva e da dove iniziare? Eccoti dei consigli per orientarti nel mondo di quest’antica filosofia indiana, che attraverso esercizi ginnici e respiratori permette di armonizzare la mente con il corpo.

Quando si parla di yoga molti pensano che i suoi praticanti siano seduti a meditare e a ripetere “ohm”, niente di più sbagliato. Essa è una disciplina trasversale che mette insieme meditazione, sport e religione. Lo yoga se praticato correttamente offre diversi benefici, aiuta a calmare il sistema nervoso, contribuendo a combattere lo stress, migliorare la respirazione e la concentrazione, dona flessibilità al corpo e consente anche di controllare il peso.

Esistono diversi tipi di yoga, l’Hatha Yoga che prevede movimenti statici o l’Ashtanga o il Power Yoga molto più dinamico. La scelta dipende dall’età, dagli obiettivi o motivi per cui una persona intende dedicarsi a tale disciplina, ad esempio se vuole combattere l’ansia o semplicemente rafforzare e rendere più elastico il corpo o scaricar le tensioni accumulate con il lavoro.

Chiunque decida di imparare a praticare yoga è consigliabile che frequenti un corso, con un insegnante che possa spiegarle bene le posizioni, le varie tecniche di respirazione e meditazione e che possa correggere eventuali errori, al fine di trarre tutti gli aspetti positivi su corpo e spirito che tale filosofia sa regalare.

Per iniziare a fare yoga non sono richieste attrezzature particolari, infatti, basta una tuta o un completo sportivo che agevoli i movimenti e sia confortevole e un tappetino. Quest’ultimo deve essere personalizzato ed è bene sceglierlo di qualità, antiscivolo e che abbia uno spessore che permetta di ammortizzare bene il peso e i movimenti del corpo. I più indicati sono quelli in gomme 100% naturali, riciclabili e ripiegabili. Naturalmente non può mancare un asciugamano in spugna, utile per asciugare il sudore durante gli esercizi.

Un blocco da yoga è un altro accessorio utile ma non indispensabile, per eseguire nel molto corretto alcune posizioni, soprattutto quelle più difficili ed evitare di far sforzare eccessivamente gambe e schiena.

Una cinghia da yoga con cui riuscire a toccare le punte dei piedi, è un altro strumento, che per chi non è abituato a fare attività sportiva, può contribuire a migliorare l’allineamento del corpo e sfruttare al meglio i benefici di questa disciplina.

Per avvicinarsi allo yoga si possono inoltre acquistare dei libri che spiegano le sue origini, gli effetti benefici che ha su corpo e mente e che illustrino le posizioni, al fine di arrivare al corso con delle nozioni utili per affrontare al meglio il percorso. A tal fine, possono essere utili anche i video, che si possono anche trovare sul web o in portali dedicati allo yoga.